Sudan

Sembra che il mondo abbia scoperto il Sudan nel 2004, da quando un’atroce guerra civile insanguina la regione occidentale del Darfur. Ma i recenti fatti di sangue non sono altro che il protrarsi di 40 anni di scontri tra le popolazioni centro-meridionali a prevalenza cristiana e quelle islamiche del nord. Il bilancio è drammatico. Fino al 2003 sono morte 1,5 milioni di persone. E quasi 300.000 soltanto dal 2004…

[Nell'immagine: I regni della Nubia risentirono dell’influenza egizia]

Nome Completo:Repubblica del Sudan
Popolazione:38,6 milioni (ONU, 2007)
Capitale:Khartum (1.974.780 ab. / 2005)
Superficie:2,5 milioni di km2
Lingua ufficiale:Swahili, Inglese
Religione:Islam, Cristiana
Governo:Giunta militare
Capo di Stato:Omar Hassan Ahmad al-Bashir
Indipendenza:1° gennaio 1956
Ingresso all'ONU:12 novembre 1956
Aspettative di vita:57 anni (uomini), 60 anni (donne) (fonte ONU)
Moneta:Sterlina sudanese
Maggiori esportazioni:Petrolio, cotone, bestiame, sesamo, pellame e gomma arabica
Reddito pro capite:US $ 640 (Banca Mondiale, 2006)
Estensione domini:.sd
Fuso orario:UTC + 3
Prefisso internazionale:+249

Il Darfur

La maggiore etnia della regione è quella Fur, dalla quale deriva il nome Darfur (terra dei Fur, appunto) che assieme alle tribù Massaleet e Zaghawa compongono la parte più cospicua del Sudan People's Liberation Movement (SPLM), il gruppo di ribelli della regione che si oppone al regime di Kahartoum.

Articoli simili

Condividi questa pagina