Egitto

È la civiltà più antica al mondo, con cinquemila anni di storia alle spalle, ma ancora capace di stupirci con le sue meraviglie. Dopo la lunga presenza britannica e la rovinosa guerra contro Israele, l’Egitto moderno, a confine tra Africa, Mediterraneo e Medio Oriente, è spesso l’ago della bilancia nei difficili rapporti tra Occidente e mondo islamico.

[Nell'immagine: I geroglifici più antichi risalgono al 3000 a.C.]

Nome Completo:Repubblica Araba d'Egitto
Popolazione: 894,5 milioni (ONU, 2010)Capitale:
Superficie:2.381.741 km2
Lingua ufficiale:Arabo
Religione:Islam, Cristiana
Governo:Repubblica presidenziale
Presidente:Muhammad Husayn Ṭanṭāwī (in qualità di Comandante del Consiglio Supremo delle Forze Armate)
Primo Ministro:Essam Sharaf
Indipendenza:dal Regno Unito, 1922
Festa nazionale23 luglio
Ingresso all'ONU:24 ottobre, 1945
Aspettative di vita:69 anni (uomini), 73 anni (donne) (fonte ONU)
Moneta:Lira Egiziana
Maggiori esportazioni:Petrolio e cotone
Reddito pro capite:US $2,070 (Banca Mondiale, 2009)
Estensione domini:.eg
Fuso orario:UTC + 2
Prefisso internazionale:+20
Sito del Governo:Egypt.gov.eg (in arabo)

Tesi Correlate

  • La geopolitica del Nilo

    Il Nilo è il fiume più lungo al mondo. Il suo bacino, infatti, attraversa ben nove nazioni africane, dalla Repubblica Democratica del Congo all'Egitto. Le vicende storiche legate al Nilo sono più conosciute a tutti, a cominciare dalla nascita della antica civiltà egizia. Ma anche in tempi recenti lo sfruttamento delle risorse legate al bacino del fiume influiscono in modo significativo sulla geopolitica...»

Condividi questa pagina