L'eredità di Pinochet

Quando il 10 dicembre 2006 Pinochet morì, le strade di Santiago si riempirono di persone: chi festeggiava e chi rendeva onore al dittatore. Ci furono duri scontri e la polizia dovette fermare 53 persone. Michelle Bachelet, all'epoca presidentessa negò le esequie di stato e le onorificenze dovute ad un ex capo di stato. All'ex dittatore, però, furono concessi i funerali militari: in sessantamila andarono a rendere alla salma prima che venisse cremata. Di fatto, l'eredità di Pinochet è ancora molto controversa: nonostante le atrocità il generale aveva impedito l'ascesa del comunismo in Cile. Resta da dire che durante gli anni di dittatura, in molti trassero profitto delle scelte economiche e politiche del regime, soprattutto la ricca borghesia e gli industriali.

Condividi questa pagina