Swahili

Capitolo a parte va dedicato allo swahili, o più correttamente kiswahili, laddove il prefisso ki- in molte lingue bantu indica la lingua (letteralmente, parlo swahili). Lo swahili è una lingua estremamente semplificata appartenente al gruppo Niger-Congo-Kordofaniano, usata come pidgin o lingua franca in gran parte dell'Africa subsahariana. Da un punto di vista linguistico possiamo notare un lessico per lo più formato da parola importate dall'arabo, semplificate nella pronuncia. Del resto, la stessa parola swahili deriva dall'arabo sawâhil, che vuol dire "coste". Storicamente il kiswahili cominciò a diffondersi come lingua dei commerci sulle coste dell'Africa orientale, tra la Somalia e il Mozambico a partire dal XI secolo. Inizialmente scritto con caratteri arabi, attualmente lo swahili viena scritto in caratteri latini e gode di una notevole produzione sia letteraria che mediatica, utilizzato da molti programmi radiotelevisivi e giornali in tutta l'area sud orientale del continente.

Condividi questa pagina