Struttura dell'ONU

L'Onu ha sedi in tre continenti, negli Stati Uniti, al Palazzo di Vetro di New York (dove si riunisce l'Assemblea Generale e il Consiglio di Sicurezza), a Nairobi, in Kenia (quartier generale del Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente, e del Programma delle Nazioni Unite per gli Insediamenti Umani) e a Vienna in Austria, dove ha sede l'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica.

I documenti ufficiali vengono redatti in sei lingue: il cinese, francese, inglese, russo, lo spagnolo e dal 1973 l'arabo, mentre presso il Segretariato vengono usati soltanto il francese e l'inglese. Sia l'Assemblea che il Consiglio Economico e Sociale dispongono di una serie di Organi secondari ognuno con dei compiti specifici. Tra i 22 attualmente operativi i più "famosi" sono l'UNICEF, l'UNHCR (l'Alto commissariato per i rifugiati), il Programma per lo sviluppo economico, UNDP, e la FAO.

Il Fondo delle Nazioni Unite per l'Infanzia (UNICEF, acronimo per United Nations Children's Fund) fu fondato l'11 dicembre 1946, per aiutare i bambini vittime della Seconda Guerra Mondiale. Al momento è presente in 158 paesi e si occupa della difesa dei diritti dei bambini, in particolare nei paesi in via di sviluppo, spesso flagellati da guerre e carestie.

[Nell'immagine: Il Palazzo di Vetro a New York, sede del Consiglio di Sicurezza]

Condividi questa pagina