India

Una volta il fiore all’occhiello dell’impero britannico, un vero e proprio continente, con una storia antichissima, la moderna India è un coacervo di etnie e religioni. Dopo l’indipendenza del 1947, la crescita economica, la difficoltà di far convivere l’antico e il moderno e le contraddizioni di una società in cui convivono programmi sociali e caste, sono riflesse nell’instabilità politica e nelle continue sommosse popolari. Nonostante tutto, l’India rimane la più grande democrazia al mondo...

[Nell'immagine: Taj Mahal, mausoleo fatto costruire nel 1632 dall'imperatore Shah Jahan in memoria della moglie Arjumand Banu Begum]

Nome Completo:Repubblica indiana
Popolazione:1,2 miliardi (ONU, 2007)
Capitale:Nuova Deli (11.954.217 ab.)
Città più popolosaMumbai (Bombay, 13.662.885 ab.)
Superficie:3,1 milioni Km2, escludendo il Kashmir (100.569 km2), territorio amministrato dall'India
Lingua ufficiale:Hindi, Inglese e altre 14 lingue regionali (Assamese, Bengali, Gujarati, Kannada, Kashmiri, Malayalam, Marathi, Oriya, Punjabi, Sanskrit, Sindhi, Tamil, Telugu, e Urdu)
Religione:Induismo, Islam, Cristianesimo, Sikhismo, Buddismo, Giainismo
Governo:Repubblica parlamentare federale
Capo di statoPratibha Patil
Primo Ministro:Manmohan Singh
Indipendenza1947, dalla Gran Bretagna
Ingresso nell'ONU:30 ottobre 1945
Aspettative di vita:63 anni (uomini), 66 anni (donne) (ONU)
Moneta:Rupia
Maggiori esportazioni:Prodotti agricoli, beni tessili, gioielli e gemme, ITC e software
Reddito pro capite:US $ 950 (Banca Mondiale, 2007)
Estensione domini:.in
Sito del governo indiano:india.gov.in
Prefisso internazionale:+91
Fusi orari:UTC +5:30

Personaggi

Condividi questa pagina