Elenco articoli

  • Elezioni in Brasile: puoi votare Wolverine, Batman oppure Obama

    Gerson Januário de Almeida,

    I soprannomi che fanno marketing (e sorridere)

    In una famosa gag degli anni '60, Totò ripeteva da un megafono l'ormai famoso slogan: "Vota Antonio, vota Antonio". In Brasile, in vista delle elezioni municipali, c'è chi cerca di convincere l'elettorato a suon di "Vota Wolverine" o "Vota Batman".

    Il New York Times riporta (anche con un certo stupore) che nella città di Uberlândia, nella regione delle Minas Gerais, ci sono ben 6 candidati con... »

  • L'attacco all'ambasciata Usa a Bengasi e lo spettro di Jimmy Carter

    Barack Obama e Hillary Clinton

    Nella notte del 12 settembre, è stata attaccata l'ambasciata americana a Bengasi, in Libia. Durante gli scontri hanno perso la vita l'ambasciatore Chris Stevens, Sean Smith, un agente dei servizi... »

  • Le sanzioni contro l'Iran passano anche per i videogiochi

    La censura in Iran

    L'Iran è sulla balck list degli Stati Uniti e dopo le continue minacce da Teheran contro lo stato di Israele, Washington e Unione Europea hanno intensificato le sanzioni contro il paese islamico.... »

  • Elezioni in Tunisia

    Il 23 ottobre, a distanza di dieci mesi dall'inizio delle proteste che hanno portato alla fine del regime di Ben Ali, si sono tenute le prime elezioni libere in Tunisia. Gli elettori sono stati... »

  • Gli indignados d'America e la globalizzazione delle proteste

    In un'America stritolata dalla crisi, aumentano le proteste dei giovani che dal 17 settembre occupano Zuccotti Park, a pochi metri da Wall Street, il cuore finanziario di New York. Le manifestazioni... »

  • È possibile mettere al bando l'infibulazione?

    Quando si parla di infibulazione il pensiero va quasi sempre all'Africa, a quei paesi dove le donne sono in una posizione di estrema subordinazione. Dove, in base ad antiche tradizioni tribali,... »

  • L'emergenza umanitaria in Somalia

    Quasi 3 milioni di somali, 2 milioni di kenioti e 5 milioni di etiopi rischiano di morire di fame. È l'ennesima emergenza umanitaria che si è abbattuta sul Corno d'Africa. La causa pare sia una... »

  • La mappa dei diritti gay nel mondo

    Domenica mattina a Manhattan. Due donne escono festanti dall'ufficio comunale. Una delle due, Connie Kopolev, su una sedia a rotelle, tiene in mano un certificato, mostrandolo alla folla come... »

  • Nasce il Sudan del Sud

    A partire dal 9 luglio 2011 i confini geografici dell'Africa sono cambiati per l'ennesima volta. Dopo vent'anni di guerra civile, infatti, il Sudan del Sud ha ottenuto l'indipendenza dal Nord.... »

  • Deepwater Horizon

    Il riscaldamento globale che sta sconvolgendo il clima del nostro pianeta è un processo inesorabile che avviene in maniera sempre più veloce negli ultimi anni. Nonostante le preoccupazioni frequenti... »

  • La crisi economica contagia la debole Europa

    Durante lo scorso mese di aprile la crisi della Grecia ha allarmato molti economisti, politici e commentatori. Ma quello che potrebbe essere considerato un caso isolato sta in realtà dilagando... »

  • 2010, Elezioni in Iraq

    Il 7 marzo 2010 si è tenuta al Kodak Theatre di Los Angeles la cerimonia di consegna degli Oscar, che hanno visto vincitrice Katheryn Bigelow ed il suo The Hurt Locker.

    Il miglior film, che... »

  • Taiwan: un’isola in bilico tra Cina e Stati Uniti

    Secondo il calendario cinese, il 2010 è l’anno della tigre, simbolo di forza e di coraggio. Un anno importante, che sembra quasi simboleggiare il sorpasso, od un passaggio di consegne in termini... »

  • L’attacco alla Nazionale del Togo e gli indipendentisti in Cabinda

    L’8 gennaio 2010 l’autobus che trasportava la nazionale di calcio del Togo in Angola è stato vittima di un attentato che ha causato la morte di tre persone.

    L’attentato è stato rivendicato... »

  • (Dis) Accordo di Copenaghen sul cambiamento climatico

    La storia della montagna che partorisce un topolino è un’immagine ormai abusata da tutti. Ma è quanto è successo al vertice di Copenaghen, in Danimarca, dove dopo due settimane d’intensa negoziazione,... »

  • Escalation militare USA in Afghanistan

    Con una decisione annunciata il 1° dicembre del 2009, ma elaborata già nello scorso mese di novembre, il Presidente americano Barack Obama ha annunciato l'invio di 30.000 nuovi soldati in Afganistan... »

  • Accordo di normalizzazione tra Turchia ed Armenia

    Il 10 ottobre del 2009 i Ministri degli Esteri della Turchia, Ahmet Davutoglu, e dell’Armenia, Edward Nalbandian, hanno firmato a Zurigo uno storico accordo di normalizzazione delle relazioni... »

  • Elezioni in Afghanistan, Agosto-Settembre 2009

    Di Nicola Pedde, direttore dell'Institute for Global Studies

    Si è conclusa in modo scontato la fase di spoglio del voto successiva alla recenti elezioni in Afghanistan, con la scontata... »

  • La questione Curda

    Anche se la questione curda ha avuto eco internazionale solo sul finire degli anni '80, le sue radici sono ben più antiche e risalgono alla prima guerra mondiale, in seguito al crollo definitivo... »

  • Turchia e Unione Europea

    La richiesta turca di entrar a far parte dell'Unione Europea (la domanda fu presentata nel 1987, mentre i negoziati sono iniziati solo nel 2005) è stata segnata da una serie di alti e bassi.... »

  • Il Mandato britannico e la prima ripartizione della Palestina

    Le conseguenze della seconda guerra mondiale – Sul finire degli anni '20, man mano che nel Vecchio Continente si diffondeva l'ideologia nazi-fascista, sempre più ebrei cercarono rifugio in Palestina.... »

  • Il processo di pace

    Gli accordi di Oslo – Grazie ad imponenti sforzi diplomatici, voluti soprattutto dall'amministrazione Clinton, il 20 agosto 1993, ad Oslo, in Norvegia, Israele e l'Organizzazione Nazionale per... »

  • Il conflitto israelo-palestinese


    La crisi di SuezLa guerra dei sei giorniLa guerra dello Yom KippurIl Libano e la prima Intifada



    Dopo la nascita dello stato di Israele, le nazioni arabe confinanti appoggiarono la popolazione... »

  • Il processo di pace

    In un interessante articolo pubblicato l'8 gennaio 2009 (nel pieno dell'operazione israeliana Piombo Fuso), il settimanale britannico The Economist definisce il conflitto arabo-palestinese la... »

  • Una piccola grande vittoria per gli aborigeni australiani

    Dopo anni di battaglie legali e proteste politiche, gli aborigeni australiani hanno ottenuto un'importante vittoria per la difesa del loro territorio. Ieri la corte federale di Sydney, infatti,... »

  • Barack Obama e Shepard Fairey

    Per Shepard Fairey tutto è cominciato verso la fine degli '80, con la street art e i graffiti. Poi le pubblicità per Pepsi e Mozilla. Nel 2008 il sopporto alla campagna elettorale di Obama e... »

  • La lunga strada verso la condanna dell'infibulazione

    Oggi si chiude a Il Cairo la Conferenza di due giorni "Per l'eliminazione delle Mutilazioni Genitali Femminili" (MGF), organizzata dal Consiglio Nazionale per l'Infanzia e la Maternità, presieduto... »

  • La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani compie 60 anni

    Il 10 dicembre del 1948, Eleonor Roosevelt, vedova dell'ex presidente degli Stati Uniti d'America, tenne un famoso discorso presso l'Assemblea delle Nazioni Unite a Parigi. Nasceva la Dichiarazione... »

  • L'ETA

    ETA – Probabilmente la vera minaccia alla democrazia spagnola, per anni, è stata l'ETA (in basco Euskadi Ta Askatasuna, cioè "paese basco e libertà"), organizzazione terroristica che sostiene... »

  • Giornata Mondiale dell'Alimentazione

    Nel 2001, 189 stati membri delle Nazioni Unite avevano fissato per il 2015 la data entro la quale debellare la più terribile piaga che affligge il pianeta: la fame. Quattro anni dopo, a Londra... »

  • La Marsigliese fischiata

    Come spesso accade, sport e politica sono legati da un filo sottile, a volte invisibile, ma allo stesso tempo molto forte. È successo a Parigi due giorni fa allo Stade de France. La Marsigliese,... »

  • La questione cecena

    Il crollo dell'Unione Sovietica ha rappresentato non solo la fine di un'era, ma anche l'emersione di una serie di problemi politici ed etnici, fino ad allora nascosti dal rigido e capillare sistema... »

  • La politica di Putin

    L'uscita di scena di Eltsin, pare per problemi di salute, spianò la strada all'allora primo ministro russo, Vladimir Putin, eletto presidente per la prima volta il 26 marzo 2000. Ex spia del... »

  • Il primo candidato Afro-Americano alla Casa Bianca

    Come una rockstar, di fronte a migliaia di persone giunte a Denver dagli angoli più disparati degli USA, ieri sera Barack Obama ha annunciato ufficialmente la sua candidatura alle presidenziali... »

  • Georgia e Russia

    Era dai tempi della Guerra Fredda che i rapporti tra Russia e Occidente non erano così tesi, ma gli scontri che negli ultimi giorni hanno coinvolto la Georgia e il Cremlino sembrano aver riportato... »

  • Mai olimpiadi furono più chiacchierate

    Tra poche ore, Pechino aprirà le porte del mastodontico stadio olimpico, chiamato Nido d'Uccello, ma le polemiche non sembrano placarsi.


    La sicurezza – In primis la questione sicurezza.... »

  • Il mandante dei crimini in Darfur

    Il 14 luglio, la Corte Penale Internazionale (International Criminal Court, ICC), presieduta dal giudice argentino Luis Moreno-Ocampo, ha formalizzato le accuse di genocidio e crimini contro... »

  • Come prendersi gioco delle presidenziali USA

    Una drag queen con i capelli rossicci e la bandiera americana stretta al collo, Tina C, dopo aver vinto 9 Grammy Awards, è partita da Nashville, dove è una stella della musica country, per conquistare... »

  • Pechino 2008

    L'economia – Il XXIX giochi olimpici sono alle porte. A Pechino si intensificano i preparativi. A partire dalle 8:08 dell'8 agosto 2008 (i cinesi sono molto superstiziosi, e l'8 è il loro numero... »

  • Chiudere Guantanamo?

    Ieri, la Corte Suprema degli Stati Uniti, massima autorità giudiziaria del paese, ha deciso che i detenuti del carcere di Guantanamo, sospettati di terrorismo internazionale, potranno essere... »

  • OAPEC

    Il 9 gennaio 1968, tre dei paesi arabi più conservatori (Kuwait, Libia e Arabia Saudita), già membri dell'OPEC diedero vita all'Organizzazione dei paesi arabi esportatori di petrolio (Organization... »

  • Il carovita mondiale

    Oggi la FAO (l'organizzazione delle Nazioni Unite per il cibo e l’agricoltura, con sede a Roma) ha reso pubbliche le stime sulle importazioni di cereali nei paesi in via di sviluppo.

    La bolletta... »

  • La colonizzazione europea in Africa

    Impossibile parlare dell'Africa senza menzionare l’imponente presenza europea che a partire dal XV secolo ridisegnò i confini di popoli e nazioni. Come riflesso, gli eventi, che caratterizzarono... »

  • Lingue Africane

    In un continente così vasto e etnicamente frammentato, la costellazione linguistica è vastissima. Inoltre, quelle che conosciamo sono con molta probabilità soltanto una parte delle molteplici... »

  • Identità Africana


    Identità africanaLa lente eurocentricaDivide et imperaPregiudizi tribali


    Identità africana
    Come si può facilmente intendere, è molto difficile parlare di identità africana. Così come... »

  • Religioni Africane

    L'Africa è un continente in cui convivono, non sempre pacificamente, molteplici religioni. Le più diffuse sono Islam e Cristianesimo che nel corso dei secoli hanno spodestato i culti indigeni.... »

  • Restore Hope e il caso Ilaria Alpi

    Dal 9 dicembre 1992 al 4 maggio 1993, a seguito della Risoluzione ONU 794, la comunità internazionale decise di intervenire in Somalia per risolvere la guerra civile scoppiata dopo la deposizione... »

  • La prima guerra in Afghanistan

    Il 25 dicembre 1979 l'Unione Sovietica invase l'Afghanistan, per sostenere il governo comunista del Partito Democratico del Popolo Afgano contro i ribelli Mujaheddin, sostenuti dagli integralisti... »

  • La ''seconda'' Guerra Fredda

    Gli anni '80 furono caratterizzati da una ripresa della Guerra Fredda, cominciata con l'invasione sovietica dell'Afghanistan. Il 20 gennaio 1981 fu eletto presidente degli Stati Uniti, il Repubblicano... »

  • L'ex Jugoslavia e la guerra in Kosovo

    La guerra nelle regioni della ex Jugoslavia è stato dei conflitti più sanguinari scaturiti dal crollo del blocco sovietico. Nel 1992, la Bosnia Erzegovina dichiarò la sua indipendenza dall'ex... »

  • Da Guantanamo ad Abu Ghraib


    GuantánamoAbu GhraibGuantánamo – L'11 gennaio 2002, pochi mesi dopo l'inizio delle operazioni militari in Afghanistan, gli Stati Uniti aprirono le porte del carcere di Guantánamo, situato nell'omonima... »

  • Il dibattito politico di fine ottocento

    Sul finire del XIX secolo, la dinastia Qing era sull'orlo di un precipizio che avrebbe portato alla rivoluzione del 1912 e alla conseguente proclamazione della Repubblica cinese. Le conseguenze... »

  • Ipotesi recenti sulla morte di John Fitzgerald Kennedy

    Secondo quanto scrive lo studioso italiano, Diego Verdegiglio, nel suo libro "Ecco chi ha ucciso John Kennedy", ad uccidere il presidente fu soltanto Oswald, smontando così ogni teoria "cospirazionista".

    In... »

  • OPEC

    L'Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (Organization of the Petroleum Exporting Countries, OPEC) è composta da 12 paesi, di cui sette sono arabi, più Nigeria, Indonesia, Angola e... »